Apple nel mirino della Commissione europea. L'accusa: "aiuti di stato dall'Irlanda"

Inviato da Daniela La Cava il Mar, 30/09/2014 - 14:11
Apple è finita nel mirino della Commissione europea. Secondo Bruxelles il colosso di Cupertino sarebbe stato favorito dal governo irlandese in tema di tassazione, con presunti aiuti di stato. L'inchiesta formale da parte della Commissione europea su Apple era stata avviata lo scorso giugno e secondo quanto ipotizzato da Bruxelles in una lettera indirizzata al governo irlandese gli accordi siglati a Dublino dalla società americana nel 1991 e nel 2007 si configurano come aiuti di Stato. Se effettivamente la violazione venisse constatata la sanzione ai danni del colosso di Cupertino potrebbe essere nell'ordine di miliardi di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA