1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Apple: maxi multa in arrivo dall’Ue per gli aiuti di Stato in Irlanda

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Maxi multa in arrivo per Apple firmata Commissione Europea. A rivelarlo è un articolo del Financial Times secondo cui la sanzione ai danni del colosso di Cupertino sarà nell’ordine di miliardi di euro. Il motivo? Aver usufruito di aiuti di Stato in Irlanda attraverso gli accordi fiscali stretti con il governo di Dublino. A respingere le accuse ci ha pensato il Cfo di Apple, Luca Maestri, che al quotidiano della City ha dichiarato che la società non ha mai stretto accordi che possano essere considerati aiuti di Stato.
 

Alla base della multa vi è il sistema fiscale irlandese per attirare gli investimenti dei colossi internazionali. Il prelievo sugli utili di Apple da parte del governo di Dublino si aggira intorno al 2%, una nullità rispetto alle tasse pagate dalle aziende nella maggior parte dei paesi dell’Unione Europea. Per lo stesso motivo Apple era finita di fronte al Congresso Usa, con l’accusa di spostare gli utili conseguiti in altre aree del mondo verso le controllate irlandesi.

Le indiscrezioni sulla maxi multa Ue arrivano a poche ore dal debutto italiano dei nuovi iPhone 6 che hanno già messo a segno nuovi record di vendite nel mondo. Apple ha venduto la cifra record di oltre 10 milioni di iPhone nel fine settimana il debutto di due nuovi modelli, l’iPhone 6 e l’iPhone 6 Plus. I due nuovi modelli sono stati lanciati in contemporanea il 19 settembre negli Stati Uniti, Australia, Canada, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, Porto Rico, Singapore e Regno Unito. Superato il precedente record di 9 milioni di unità vendute nel primo weekend lo scorso anno quando debuttarono l’iPhone 5s e l’iPhone e 5c.