1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Mondo ›› 

Apple macina utili, ma delude le attese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Apple cresce, ma non soddisfa i mercati. Una trimestrale sotto le attese che ha portato l titolo del colosso di Cupertino a lasciare sul terreno circa il 5,5% nell’after hour. Ed è stato brutto anche il risveglio in Europa: sulla Borsa di Francoforte l’azione Apple cede oltre il 6%.
 
Nel terzo trimestre dell’esercizio fiscale 2012, chiuso a fine giugno, il gruppo della mela morsicata ha visto l’utile balzare del 21% a 8,8 miliardi dai 7,3 miliardi precedenti registrati dodici mesi prima, mentre il giro d’affari è aumentato del 23% a 35 miliardi. L’utile per azione, pari a 9,32 dollari è risultato di oltre un dollaro inferiore ai 10,36 dollari indicati dal consensus. Sotto le stime anche il fatturato, atteso a 37,2 miliardi. Il gigante tecnologico fondato da Steve Job ha annunciato per il quarto trimestre in corso ricavi pari a 34 miliardi e un utile per azione di 7,65 dollari.
Il consiglio di amministrazione di Apple ha inoltre proposto un dividendo pari a 2,65 dollari per azione.

A impensierire sono state soprattutto le vendite dell’iPhone che sono salite del 28%, attestandosi a 26 milioni, ma hanno deluso le attese del mercato pari a 28,4 milioni. Circa -26% rispetto ai tre mesi precedenti. Secondo gli esperti pesano le indiscrezioni che circolano sul lancio dell’iPhone5 in autunno. Rimanendo in tema, stando a quanto riportato nell’edizione online di The Guardian il nuovo iPhone verrà lanciato a settembre, e utilizzerà una nano-sim e un connettore diverso.
Nel terzo trimestre Apple ha venduto 17 milioni di iPad, l’84% in più rispetto all’anno scorso, 4 milioni di Mac (+2%) e 6,8 milioni di iPod, registrando un calo del 10%.