1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Apple da sola vale più di Piazza Affari, è la ventesima economia al mondo

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Numeri da capogiro per Apple. Il rally forsennato degli ultimi mesi, guidato dal successo dei nuovi modelli di iPhone lanciati a settembre, ha portato ieri il colosso di Cupertino a superare per la prima volta la soglia dei 700 miliardi di dollari di capitalizzazione. E’ la prima volta in assoluto che una società statunitense raggiunge tale livello di capitalizzazione. Apple risulta capitalizzare 1,7 volte la seconda società statunitense, Exxon Mobil, che capitalizza poco più di 400 mld e negli ultimi mesi ha pagato la discesa dei prezzi del petrolio. Apple vale 1,9 volte Google e 9 volte Eni, la più grande società italiana. 
 
La Mela Morsicata vale più dell’intera Svizzera 
Apple da sola vale più di interi mercati azionari sviluppati quali Russia e Singapore. Anche Piazza Affari, con i suoi 500 miliardi di euro circa di capitalizzazione complessiva, al cambio corrente euro/dollaro vale meno della Mela Morsicata. 
Passando dai mercati finanziari all’economia reale, la capitalizzazione record di Apple ha portato il gruppo statunitense a valere da solo più del Pil di grandi economie avanzate quali Svizzera (650 mld di dollari il pil 2013), Argentina (611,7 mld) e Svezia (558 mld). Davanti ad Apple figurano solo 19 Paesi. 
Il consensus Bloomberg vede il titolo Apple destinato a salire ancora con target price medio a 120 dollari, ma questa settimana Cantor Fitzgerald ha portato il prezzo obiettivo su Apple a 143 dollari che significa un potenziale rialzo di un altro 20% che porterebbe Apple a valere più del pil di Arabia Saudita (745 mld), Olanda (800 mld) e Turchia (820 mld) attestandosi in 17esima posizione. 
 
Il decennio d’oro di Apple
Da inizio anno il titolo del colosso hi-tech della Mela Morsicata ha guadagnato circa il 47% in Borsa sostenuto negli ultimi mesi dal sucesso del lancio dei due nuovi modelli di iPhone con schermi più grandi rispetto ai loro predecessori. Il titolo Apple è salito ieri fino a un massimo storico di 119,75 dollari per poi ritracciare in chiusura cedendo lo 0,86%. 
Dall’arrivo del ceo Tim Cook, tre ani fa, il titolo Apple ha raddoppiato il proprio valore in Borsa. Ma la marcia trionfale del colosso fondato da Steve Jobs va avanti ormai da molti anni. Considerando gli ultimi 10 anni il titolo Apple ha visto la propria valutazione schizzare in avanti di oltre il 4200%. Nel giugno 2004 Apple valeva solo 13 miliardi di dollari non risultando nemmeno tra le 100 maggiori società al mondo.