1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Apple: Carl Icahn rivela via twitter di avere un’importante partecipazione nella società

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Il finanziere statunitense Carl Icahn, noto in tutto il mondo economico per la sua attività di “corporate raider”, tende una mano a Apple. “Al momento abbiamo una significativa partecipazione in Apple” ha annunciato ieri sera Icahn via Twitter. E ha aggiunto: “Crediamo che la società (Apple) sia estremamente sottovalutata. Ho parlato oggi con Tim Cook. Aspettate ulteriori sviluppi”. Nel secondo cinguettio il finanziere americano ha dichiarato di avere avuto “una bella conversazione con Cook” e di avere “discusso anche il lancio di un’operazione di buyback“. 
Icahn non ha snocciolato nessuna cifra, ma secondo quanto riportato dal Wall Street Journal lo speculatore più noto della finanza statunitense avrebbe investito oltre un miliardo di dollari nell’azienda fondata da Steve Jobs. 
E l’effetto dei Cinguettii, arrivati ancora a mercati aperti, si è fatto sentire immediatamente sul titolo Apple. L’azione di Cupertino ha imboccato con decisione la strada dei rialzi, archiviando la seduta in crescita a 489,57 dollari (+4,7%). Performance positive, ma ancora lontane dai massimi segnati da Apple a Wall Street lo scorso 19 settembre a 702,10 dollari. 
Samsung mantiene la leadership nel secondo trimestre 2013 – Gartner
Prosegue intanto la serrata concorrenza tra Apple e samsung nel comparto degli smartphone. Secondo i dati diffusi oggi da Gartner le vendite mondiali di smartphone sono balzate di quasi il 47% nel secondo trimestre 2013, attestandosi a 225 milioni di unità. Gli asiatici che producono il Galaxi hanno mantenuto la leadership nel settore degli smartphone: la quota di mercato è salita dal 29,7% al 31,7% e le vendite complessive hanno superato i 71 milioni. Seconda posizione per Apple che ha venduto nel secondo quater 32 milioni di pezzi, con una market share scivolata al 14,2% dal 18,8% del secondo trimestre 2012.