L'apocalisse del Giappone fa riscoprire i Bund: oggi occhi puntati all'asta del Portogallo -2

Inviato da Micaela Osella il Mer, 16/03/2011 - 09:48
La carta tedesca sarà al centro del mercato primario questa mattina: è in calendario un'asta di Bund biennali (Schatz 15/03/2013) per un importo di 6 miliardi di euro. Al collocamento tedesco si affiancherà quello portoghese a breve (12 mesi) per un cifra compresa tra i 750 milioni e il miliardo di euro. Sarà un ulteriore test dell'appetito del mercato per il debito periferico. Come osserva Chiara Cremonesi, fixed income strategist di Unicredit, gli investitori monitoreranno da vicino quest'asta. "Da un lato il risultato meglio delle attese del summit europeo dello scorso venerdì ha portato un po' di sollievo alla Periferia. Dall'altro, però, l'outlook sul Portogallo resta molto incerto", argomenta l'esperta.
COMMENTA LA NOTIZIA