1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Api: prezzo definitivo il 22 giugno, azioni garantite alla rete

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Un’Ipo per quattro. Dal prospetto informativo di Api (in pista dal 12 al 20 giugno) si evince infatti che l’offerta pubblica di vendita e sottoscrizione (opvs) della società della famiglia Brachetti Peretti, per ciò che riguarda le 13,5 milioni di azioni destinate al retail (25% dell’offerta globale) è stata suddivisa in quattro tranche. La prima è dedicata al pubblico indistinto e sarà suddivisa in lotti da 600 azioni e lotto maggiorati da 6000quote; la seconda è riservata ai dipendenti che avranno potenzialmente tutti un lotto minimo, uno sconto del 5% e un’azione gratis ogni 20 se terranno i titoli per un anno; stessi benefit per la terza tranche dedicata ai gestori qualificati; mentre per i retisti qualificati (almeno 5 stazioni di servizio possedute), che avranno uno sconto del 5%, sarà garantito a tutti almeno un lotto minimo maggiorato. Il 75% dell’offerta (40,5 milioni di azioni) è destinata invece agli investitori professionali italiani, europei e degli Stati Uniti. Prevista anche una greenshoe verso i collocatori Capitalia e Goldman Sachs International per 6 milioni di titoli, che porterebbe a 60 milioni l’offerta, pari al 35,1% del capitale sociale. L’offerta, per la quale ha lavorato anche Mediobanca come advisor della società, partirà il 12 giugno per concludersi il 20 e la forchetta di prezzo indicativa è compresa tra 5,25 e 7,25 euro, equivalenti a una capitalizzazione della società compresa tra 748,1 e 1.033,1 milioni di euro. Il prezzo massimo sarà comunicato l’11 giugno mentre il prezzo definitivo il 22. L’opvs, che sarà presentata domani mattina a Milano, si compone di 28,5 milioni di azioni derivanti da un aumento di capitale e 25,5 milioni di azioni poste in vendita dagli azionisti venditori (api holding spa e Fin.Bra sa.).