1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Api: da Consob via libera, non indicata la forchetta di prezzo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Consob ha rilasciato il nulla osta per la quotazione di Api (Anonima Petroli Italiani), che sbarcherà in borsa il prossimo grazie ad un’offerta pubblica di vendita e sottoscrizione (opvs) che si svolgerà nel periodo compreso tra il 12 e il 16 giugno. Non è stata ancora individuata la forchetta di prezzo all’interno della quale dovrebbe cadere il prezzo di vendita: il range di prezzo sarà comunicato entro l’avvio dell’operazione, così come il prezzo massimo mentre il prezzo effettivo arriverà il 20 dello stesso mese. L’opvs si compone di un aumento di capitale per 28,5 milioni di azioni e una cessione, da parte di Api holding (anche tramite la Fin.Bra sa) di 25,5 milioni di titoli, per un totale di 54 milioni di quote. Che saliranno a 60 milioni qualora fosse esercitata integralmente la greenshoe. Conclusione dell’operazione il flottante in borsa dovrebbe essere pari al 31,58%, quota che salirà al 35,088% con l’integrale sottoscrizione della greenshoe. Il controllo della società resterà all’azionista venditore, Mila Peretti cui fanno capo le finanziarie a monte della quotanda. Il 25% dell’offerta è destinato al retail, mentre i dipendenti, i gestori qualificati, e coloro che, nella rete, hanno più di cinque punti vendita, avranno uno sconto del 5%. Ai dipendenti sarà assegnata anche un’azione gratuita ogni 20 se il pacchetto acquistato sarà tenuto per almeno un anno.