1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Apertura in rosso per Piazza Affari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano apre la seduta con la freccia rossa, in scia alla bocciatura giunta ieri sera sull’Italia da parte di Standard & Poor’s. L’agenzia di rating ha ridotto il merito di credito italiano da “BBB+” a “BBB”, due gradini sopra il livello spazzatura. La decisione rispecchia la convinzione che la struttura economica del Paese sia destinata a indebolirsi ulteriormente e che il meccanismo di trasmissione della politica monetaria sia ormai compromesso. Grande attesa oggi per l’asta del Tesoro che offrirà Bot flessibili (160 giorni) per 2,5 miliardi di euro e Bot a 12 mesi per 7 miliardi di euro. Ma gli occhi sono tutti puntati a questa sera con la diffusione dei verbali della riunione del 18-19 giugno della Fed, oltre al discorso che il governatore della banca centrale americana, Ben Bernanke, terrà in serata sull’economia. E così a Piazza Affari il Ftse Mib mostra un calo del 0,34% a 15.740 punti.