Apertura debole per Wall Street

Inviato da Valeria Panigada il Lun, 10/12/2012 - 15:37
Avvio fiacco per la Borsa di New York. Nei primi minuti di scambio il Dow Jones segna un +0,03% a 13158,44 punti, mentre l'S&P500 scivola dello 0,12% a 1416,43 punti e il Nasdaq perde lo 0,13% a 2974,14 punti. In assenza di dati macro odierni, l'attenzione degli investitori si rivolge al Vecchio continente dove emergono i timori per la crisi politica dell'Italia, dopo che il presidente del consiglio, Mario Monti, ha deciso di dimettersi una volta approvata la legge di stabilità. Oltreoceano prosegue la discussione sul fiscal cliff tra Casa Bianca e Congresso. Ieri, Christine Lagarde, numero uno del Fondo monetario internazionale, ha sostenuto che la vera minaccia per l'economia statunitense è rappresentata dal fiscal cliff e non dalla crisi dell'Eurozona.
COMMENTA LA NOTIZIA