1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

AntonVeneta spinta ai livelli record da rastrellamenti di Abn e Lodi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Non ha fine la disputa in Borsa su titoli della banca Antonveneta, da settimane al centro dei rastrellamenti da parte di Abn Amro e soprattutto della Banca Popolare di Lodi. Ieri il titolo dell’istituto patavino ha chiuso a ridosso di quota 27 euro (nuovo record storico) in progresso di oltre 3 punti percentuale. A comprare sarebbero stati sia la Popolare di Lodi, che dovrebbe essere salita dal 7 al 28%, sia alcuni alleati dell’istituto olandese. Ad affianca Abn, ci sarebbero infatti da alcuni giorni dei fondi esteri vista l’impossibilità per Abn di comprare sopra i 25 euro, quota che corrisponde al prezzo di Opa. Gli olandesi, oltre a puntare a detenere direttamente il 20% circa di Antonveneta, possono contare sull’appoggio del Lloyd Adriatico (2,7% elevabile al 4,99%) e dei suddetti fondi che potrebbero rastrellare un 10% circa del capitale. Sul fronte opposto, l’istituto di Giampiero Fiorani punta al 29,9% diretto e sull’appoggio di Unipol (2%), Emilio Gnutti (2%) e Stefano Ricucci (4,9%). Inoltre sembra che anche la Lodi stia preparando un esposto alla Consob contro gli acquisti di Abn negli ultimi giorni.