Antonveneta si sveglia, effetto domino vicenda Bnl

Inviato da Redazione il Ven, 18/03/2005 - 15:49
Antonveneta si sveglia sull'S&P. Il titolo dell'istituto padovano sale del 2,51%, scambiando a quota 22,43 euro. Vivaci gli scambi che interessano l'azione: sono, infatti, passati di mano 3,2 milioni di pezzi contro una media giornaliera delle ultime trenta sedute pari a 2,8 milioni di pezzi. Antonveneta gli ultimi giorni è stata alla finestra. Il mercato ha seguito con apprensione gli sviluppi della vicenda Bnl. Sul mercato si fa largo l'idea che l'affaire Antonveneta possa diventare un caso Bnl-bis, con due schieramenti contrapposti che silenziosamente stanno accumulando posizioni. Da un lato il socio olandese, Abn Amro, dall'altro la Popolare di Lodi. Sulla partita Antonveneta gli olandesi di Abn Amro hanno infatti confermato l'intenzione di adottare la linea dura: essere pronti a far valere i propri diritti anche a costo di lanciare una costosa Opa. La linea della fermezza sarebbe stata ribadita ad Amsterdam durante una riunione del supervisory board del gruppo guidato da Rijkman Groenink al termine del quale l'ipotesi dell'offerta sembra avere acquistato un maggiore peso.
COMMENTA LA NOTIZIA