Antonveneta: Rimini, resti in carica l'attuale cda

Inviato da Redazione il Mer, 27/07/2005 - 13:04
Emanuele Rimini, il custode giudiziale dei titoli sequestrati al patto di sindacato guidato da Fiorani, ha proposto in assemblea che venga rieletto il cda "in prorogazio" già in carica fino a che le indagini della magistratura non siano concluse. Di diverso avviso il rappresentate di Abm Amro Paolo Cuccia, che ha proposto un cda indicato dalla banca olandese. Nel frattempo è passata la mozione che il cda resterà in carica 3 anni.
COMMENTA LA NOTIZIA