Antonveneta: Procura di Milano sblocca i titoli Coppola

Inviato da Redazione il Mer, 22/03/2006 - 08:32
La Procura di Milano hanno dato il via libero allo sblocco del pacchetto di azioni Antonveneta pari all'1,4% detenute dall'immobiliarista romano Danilo Coppola, indagato nell'inchiesta sulla scalata estiva Banca Popolare Italiana. I magistrati hanno dato mandato al custode giudiziario, Emanuele Rimini, di vendere sul mercato dei blocchi le azioni Antonveneta detenute da Finpaco e Tikal. Dall'operazione è atteso un ricavato di oltre 106 milioni, 80 milioni dei quali andranno a Deutsche Bank, in quanto creditore pignoratizio. Le plusvalenze attese per circa 26 milioni saranno invece versate su un conto intestato alla Procura. Unico il compratore: gli olandesi di Abn Amro che hanno lanciato l'Opa sulla banca padovana.
COMMENTA LA NOTIZIA