Antonveneta, Lodi ritocca l'offerta

Inviato da Redazione il Ven, 06/05/2005 - 08:44
L'offerta non c'è ancora, ma è già arrivato il ritocco. Il prospetto informativo dell'Ops preannunciata dalla Banca Popolare di Lodi venerdì scorso e che dovrebbe avere come obiettivo il 70% del capitale di Antonveneta non è ancora stato depositato. Ma ieri la banca guidata da Giampiero Fiorani ha annunciato che è stata fatta domanda di ammissione a quotazione dei titoli di debito ossia le obbligazioni, che saranno oggetto dell'offerta di scambio. E solo dopo, in tempi che a Lodi giudicano brevi, potrà essere depositato il prospetto che vincola il proponente e fa scattare i 15 giorni a disposizione della Consob per l'autorizzazione. E per fare in modo che l'Ops sia considerata migliorativa dall'Authority, gli advisor di Bpl ossia Lazard e Dresdner hanno studiato una specie di paracadute. Dunque occorrerà tenere d'occhio le quotazioni di Rete Bancarie e di Bpl le prossime settimane per capire la reale convenienza dell'Ops. Tenendo conto che i due titoli in questione hanno una liquidità molto bassa, le loro quotazioni sono molto volatili.
COMMENTA LA NOTIZIA