1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Antonveneta: dalla Consob e da Via Nazionale stop alle Opa Bpi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La revoca della Banca d’Italia e la dichiarazione di sospensione della Consob. Due mosse delle autorità di controllo attese dalla Popolare Italiana, che avvicinano l’esecuzione del contratto di vendita di Antonveneta. La revoca delle autorità e la dichiarazione di decadenza delle offerte lanciate dalla Bpi sulla banca padovana erano infatti due condizioni necessarie per cedere ad Abn Amro i titoli padovani, pari al 39,3% del capitale in mano ai concertisti. Solo Danilo Coppola, titolare dell’1,4% domenica scorsa aveva rifiutato di firmare il contratto di cessione, giudicandolo per lui troppo penalizzante e favorevole solo a Bpi. Banca d’Italia dopo aver già sospeso le autorizzazioni concesse il 12 luglio per conquistare il controllo di Antonveneta ha deciso di revocarle definitivamente. Una decisione maturata tenuto contro dei provvedimenti dell’autorità giudiziaria, dei più recenti sviluppi e considerato quanto emerso dagli accertamenti ispettivi presso la popolare successivamente al rilascio dell’autorizzazione al controllo, ha dichiarato l’istituto centrale.