1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Antonveneta, Abn Amro pronta al compromesso

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Pronti a un compromesso. Ma senza rinunciare al controllo. E tutto sotto la guida della Banca d’Italia. Ieri Rijktman Groenink, numero uno di Abn Amro, nel corso della presentazione dei risultati semestrali del gruppo olandese ha lanciato un chiaro segnale sulle proprie intenzioni. “Siamo perfettamente disposti a lavorare per una soluzione che porti Banca Antonveneta in Abn, ma deve essere una soluzione supportata delle Autorità italiane”, ha dichiarato Groenink, dopo aver annunciato agli investitori un utile semestrale di 1,8 miliardi di euro. Praticamente pari all’intero patrimonio di vigilanza al 31 dicembre dei rivali della Popolare Italiana (ex Lodi). “Abbiamo fatto la nostra parte, abbiamo messo le nostre carte sul tavolo. Spetta alle autorità proporre una soluzione soddisfacente”. Come dire che se esiste una via d’uscita per l’intricata vicenda relativa al controllo di Antonveneta, la banca padovana al centro di una contesa tra Abn e la Popolare Italiana, questa dovrà arrivare da via Nazionale.