Antofagasta: Goldman Sachs apprezza il controllo dei costi, tp alzato a 1.100 pence

Inviato da Valeria Panigada il Mer, 04/11/2009 - 11:05
Quotazione: ANTOFAGASTA
Gli analisti di Goldman Sachs apprezzano i dati annunciati ieri da Antofagasta, soprattutto a livello di costi, tanto da alzare il target price sul titolo della società mineraria cilena a 1.100 pence, confermando il rating buy. Nel terzo trimestre dell'anno, i costi si sono dimostrati più bassi del 5% rispetto alle stime del broker statunitense, riducendosi sia rispetto al trimestre precedente che a quello corrispondente del 2008. La stima di Ebit 2009, calcolata da Goldman, si sarebbe così alzata dell'8,1%, proprio grazie ai minori costi. "Crediamo che la società sia ben posizionata per beneficiare dei robusti fondamentali del rame, dimezzare i costi operativi e registrare una crescita dei volumi significativa nei prossimi tre anni", concludono gli analisti nella nota diffusa oggi.
COMMENTA LA NOTIZIA