Antitrust: Repower Italia, Egl Italia e Tirreno Power sanzionate per oltre 300 mila euro

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 14/06/2012 - 15:28
L'Antitrust ha sanzionato per oltre 300 mila euro complessivi Repower Italia, Egl Italia e Tirreno Power per un intesa restrittiva della concorrenza. L'accordo, si legge nella nota diffusa dall'Agcm, realizzato nei servizi di dispacciamento in Campania e durato dalla prima metà di aprile agli inizi di agosto 2010, ha causato un maggior aggravio dei costi sostenuti da Terna di 900 mila euro, cioè il 5% della spesa sostenuta da Terna nel periodo interessato nel mercato rilevante e, di conseguenza, sul prezzo pagato da tutti i consumatori nazionali di energia. Le sanzioni sono pari a 106.156 euro per Repower Italia, 116.097 euro per Tirreno Power, 80.389 euro per Egl Italia. "Nel corso dell'istruttoria - prosegue la nota - gli uffici Antitrust hanno rinvenuto prova di contatti diretti tra due delle parti del procedimento, EGL e Repower, in un periodo immediatamente precedente all'avvio del parallelismo di comportamento. Tirreno Power è stata invece coinvolta nell'intesa solo successivamente: per questo motivo la società ha beneficiato di una riduzione della sanzione del 15%".
COMMENTA LA NOTIZIA