L'Antitrust indaga sul conflitto d'interessi di Berlusconi

Inviato da Redazione il Ven, 23/12/2005 - 08:32
L'Autorità garante della concorrenza e del mercato, guidata da Antonio Catricalà, ha aperto un'indagine che tocca il conflitto di interessi del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Basandosi su un esposto dei capigruppo dell'Unione si cercherà di verificare se gli incentivi pubblici erogati per l'acquisto dei decoder per la tv digitale, incentivi contenuti anche nella Finanziaria appena approvata con la fiducia, violino la normativa sulla concorrenza posto che il fratello del premier Paolo Berlusconi controlla, attraverso la finanziaria Pbf srl la Solaris.com, azienda che distribuisce i decoder a marchio Amstrad.
COMMENTA LA NOTIZIA