1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Ansaldo Sts, nuovi segnali short su caduta di 6,69 euro

QUOTAZIONI Ansaldo Sts
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In una seduta festiva e povera di volumi il titolo Ansaldo Sts si muove al rialzo trainato dal Ftse Mib. L’azione della società del segnalamento ferroviario sale di quasi l’1,5 per cento dopo aver lasciato sul terreno, nelle ultime due sedute, oltre 6 punti percentuali. Dal punto di vista tecnico il quadro grafico del titolo si è complicato con la caduta dei suppoerti di area 7,15/12 euro dove, oltre a un livello statico, si trova a transitare il prolungamento della linea che unisce i minimi del 28 dicembre 2011 con quelli del 14 febbraio 2012 e la media mobile a 14 giorni. Quest’ultima, peraltro, ha dato recentemente un segnale di conferma di debolezza incrociando al ribasso sia la media mobile a 55 giorni che quella a 100 periodi, attualmente impegnate a loro volta in un incrocio ribassista a quota 7,31/33 euro. Sulla rottura del supporto descritto Ansaldo Sts ha accelerato andando a poggiarsi sui minimi del 10 novembre e 15 dicembre 2011, a 6,70/69 euro, il livello dal quale è partita la reazione della seduta in corso. Reazione che non è stata tuttavia in grado di recuperare stabilmente neanche il prolungamento della linea che unisce i minimi del 21 marzo e 29 marzo, la quale ha respinto l’indice in diverse occasioni fino alla caduta di lunedì. Lo scenario rimane pertanto favorevole all’opzione short almeno fino a recupero, confermato in chiusura di seduta di quest’ultimo livello dinamico. Possibile sfruttare l’eventuale nuova negatività sul titolo impostando operazioni al ribasso su violazione di 6,69 euro e successivo pull-back. Target a 6,33 e 6,05 euro e stop su ritorno delle quotazioni sopra 6,93.