1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ansaldo Sts: Hitachi decide di ricorrere al Tar contro la decisione Consob

QUOTAZIONI Ansaldo Sts
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Hitachi intende ricorrere al Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio (Tar) contro la decisione della Consob sull’Opa lanciata su Ansaldo Sts. Lo ha annunciato la società attraverso una nota stampa, precisando che intende chiedere l’annullamento del provvedimento Consob e l’ottenimento di misure cautelari volte alla sospensione di qualsiasi effetto derivante. In particolare, la richiesta di misure cautelari, spiega la nota, sarebbe volta a consentire di pagare a coloro che avranno aderito all’offerta un importo di 9,50 euro per azione (ossia il corrispettivo originariamente offerto), impegnandosi a corrispondere l’eventuale differenziale in aumento nel caso in cui il ricorso amministrativo contro il provvedimento fosse rigettato. Hitachi “ribadisce la correttezza del proprio operato”, dichiara Hitachi.
Lo scorso 3 febbraio la Consob ha deciso di alzare il prezzo dell’offerta su Ansaldo Sts da 9,5 a 9,899 euro per azione e prolungare al 19 febbraio il termine dell’offerta, in quanto ritiene ci sia stata una condotta collusiva nell’operazione con cui il gruppo giapponese ha acquisito Breda e il 40% di Ansaldo Sts da Finmeccanica.