Ansaldo STS debole in Borsa, Goldman alza di poco le stime di eps ma conferma il giudizio sell

Inviato da Alberto Bolis il Mar, 30/10/2012 - 10:48
Quotazione: ANSALDO STS
Ansaldo STS viaggia in territorio negativo a Piazza Affari, dove cede circa lo 0,50% a 6,61 euro, in scia ad un report in chiaroscuro di Goldman Sachs. Il broker statunitense ha infatti confermato il giudizio vendere (sell) sul titolo della controllata di Finmeccanica, pur portando il target price a 6,2 euro da 6,1 euro e alzando le stime di eps per il 2012 (+1,8%), 2013 (+1,9%) e 2014 (+1,8%). "Ansaldo STS ha riportato nel terzo trimestre ordini e ricavi migliori delle attese, ma un Ebit in linea e un utile netto sotto le stime", scrive la banca Usa che vede un piccolo margine di upgrade per le stime dell'esercizio 2013. "Continuiamo a credere che Ansaldo sia una delle società che dovrà affrontare maggiori sfide in termini di posizionamento industriale, soprattutto dopo l'emergere di nuovi competitor nei mercati emergenti", commentano gli esperti secondo cui i venti contrari sui prezzi potrebbero aggiungere pressione sui margini della compagnia.
COMMENTA LA NOTIZIA