1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Ansaldo, lo short è sempre valido grazie alla tenuta delle resistenze dinamiche

QUOTAZIONI Ansaldo Sts
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nonostante il deciso allungo che sta caratterizzando la seduta odierna del Ftse Mib, continua a scambiare in territorio negativo Ansaldo Sts. Le azioni della controllata di Finmeccanica hanno generato nel corso del mese di febbraio un importante segnale di vendita che tuttora guida i corsi del titolo. Nella fattispecie lo scorso 10 febbraio le azioni hanno violato al ribasso i supporti dinamici espressi dalla trendline ascendente tracciata con i minimi del 15 dicembre e del 25 gennaio. L’indicazione di vendita è stata rafforzata dalla constatazione che il titolo aveva completato un pattern ribassista denominato engulfing bearish con le candele lasciate in eredità dalle sedute dell’8 e del 9 febbraio. Da allora, con i supporti diventati resistenze dinamiche, le azioni non hanno più chiuso sopra il livello resistenziale. Si tratta di un elemento tecnico che dunque rafforza la visione ribassista su Ansaldo. La serie di massimi intraday registrati a cavallo tra il 21 e il 29 febbraio, pur avendo dai valori crescenti, di fatto hanno sempre rappresentato il classico pull back della violazione menzionata in precedenza. Partendo da questi presupposti, ecco che un’eventuale strategia short su Ansaldo può essere intrapresa con la vendita del titolo a 7,54 euro. Con stop posto a 7,87 euro, il primo target è posizionato a 7,21 euro mentre il secondo è a 6,75 euro.