Ansaldo protagonista in Borsa dopo ordini record nel 2010, SocGen promuove a buy

Inviato da Alberto Bolis il Gio, 27/01/2011 - 09:57
Quotazione: ANSALDO STS

Ansaldo Sts in gran spolvero a Piazza Affari dopo la pubblicazione delle stime preliminari dell'esercizio 2010. Il Consiglio di amministrazione della controllata di Finmeccanica ha apprezzato in particolare il dato relativo all'acquisizione di ordini, che rappresenta un nuovo record per la società. In termini assoluti le commesse acquisite hanno toccato gli 1,98 miliardi di euro, in rialzo rispetto agli 1,78 miliardi dell'anno precedente. Di conseguenza il portafoglio ordini è salito a 4,55 miliardi dai 3,76 miliardi del 2009. In crescita anche l'Ebit, visto a 137 milioni di euro da 125 milioni, e la posizione finanziaria netta, a 318 milioni da 279 milioni.

E così il titolo Ansaldo si piazza nelle prime posizione del paniere principale con un balzo di oltre 3 punti percentuali a 11,07 euro, beneficiando anche dell'upgrade da parte di Societe Generale. Gli analisti della banca francese hanno promosso l'azione del gruppo genovese a buy dal precedente hold, portando il target price a 12,2 euro da 11,2 euro. Il broker francese ha sottolineato "l'abilità della compagnia di continuare a generare una forte crescita dei ricavi, assicurata dai recenti contratti siglati in Libia e a Copenaghen,  e un solido margine operativo, soprattutto nel quarto trimestre del 2010".

Ieri, inoltre, Ansaldo si è aggiudicata due contratti negli Stati Uniti relativi ad apparati di bordo per la ripetizione in macchina dei segnali, destinati al mercato statunitense, per un ammontare complessivo di circa 18 milioni di dollari. L'ambito di questi due contratti, uno dei quali sottoscritto con Bombardier Transportation e l'altro con Kawasaki Railcar, prevede la fornitura di apparati di bordo per, rispettivamente, 100 e 364 veicoli.

COMMENTA LA NOTIZIA