Ansaldo in rally su rumor di cessione da Finmeccanica. Ok degli analisti all'operazione

Inviato da Redazione il Mer, 14/09/2011 - 13:14

Riflettori di Piazza Affari tutti puntati su Ansaldo Sts. Il titolo, in forte rialzo fin dalle prime battute e reduce da una serie di sospensioni per eccesso di rialzo, ha raggiunto un progresso di quasi il 30% in scia a indiscrezioni di stampa relative alla possibile cessione da parte del gruppo Finmeccanica della controllata attiva nei sistemi di segnalazione per il trasporto ferroviario.

Le indiscrezioni riportate da Il Tirreno

L'impennata del titolo avviene dopo che il quotidiano Il Tirreno ha riportato un'indiscrezione secondo cui Finmeccanica sarebbe pronta a vendere Ansaldo Sts e Ansaldo Breda a General Electric. Il quotidiano ha riportato le parole del consigliere comunale di Fli, Alessio Bartolomei. "La voce è appunto quella di un accordo ormai quasi definito tra Finmeccanica e il colosso americano General Electric, - si legge nella versione online del quotidiano - che sarebbe stato inizialmente interessato non tanto al gruppo ferroviario pistoiese-napoletano ma ad Ansaldo Sts, l'azienda di elettronica e segnalamento sempre di proprietà (al 40%) della holding finanziaria pubblica. I vertici di quest'ultima avrebbero proposto l'acquisto congiunto anche di AnsaldoBreda". I documenti per la cessione, a detta di Bartolomei, sarebbero già stati firmati.

Finmeccanica intanto prova a gettare acqua sul fuoco

Il gruppo ha emesso poco prima di mezzogiorno un comunicato per ribadire che "fornirà ulteriori indicazioni in merito alle sue strategie nel settore dei trasporti a conclusione dell'analisi e delle azioni intraprese con l'obiettivo di consentire un andamento profittevole dell'attività e la massimizzazione del valore per gli azionisti".

Il commento degli analisti

Oltre ad Ansaldo Sts, la Borsa premia anche la controllante Finmeccanica, con il titolo che ha toccato un rialzo di 15 punti percentuali.
In una nota di questa mattina gli analisti di Intermonte spiegano che qualora la notizia fosse confermata "sarebbe ovviamente molto positiva per Finmeccanica che riuscirebbe così da un lato a concentrarsi nell'aerospazio/difesa riacquistando immediatamente credibilità nei confronti del mercato".

COMMENTA LA NOTIZIA