1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ansaldo Caldaie: firmato contratto da 270 mln euro per realizzazione progetto in Egitto

QUOTAZIONI Ansaldo Sts
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ansaldo Caldaie, la più grande e storica azienda italiana di caldareria pesante, oggi parte del Gruppo Sofinter, ha firmato con la Egyptian Electricity Holding Company – West Delta Region – un contratto da 270 milioni di euro per la realizzazione, chiavi-in-mano EPC, di due caldaie a vapore per la produzione di energia elettrica destinate alla Centrale di Abu Qir, sul Delta del Nilo. La gara internazionale ha visto ancora una volta la tecnologia italiana imporsi nel teatro dell’industria internazionale in una serrata competizione con DOOSAN (Corea) e HITACHI (Giappone). Oggetto di questo nuovo Contratto sono due gigantesche caldaie della potenza di 650 MW ciascuna. Si tratta di macchine delle dimensioni di un grattacielo di 20 piani e del peso di 13,000 tonnellate di acciaio ciascuna e verranno realizzate dalla Società di Gallarate in 46 mesi dando lavoro a circa 2,500 persone, tra ingegneri, tecnici ed operai sia in Italia che in Egitto attraverso i propri Partners locali. Il contratto con la Egyptian Electricity Holding Company conferma la posizione leader di Ansaldo Caldaie nei mercati Mediorientali, dove è presente sin dalla fine degli Anni Cinquanta con oltre 80 unità di potenza per un totale di 14,500 MW installati. Ben 9 di queste Unità, a gas naturale, sono in Egitto, con taglie oltre i 320 MW per una produzione di circa 3,700 MW di potenza elettrica.