Anglo American, profitti in calo del 31% nel primo semestre

Inviato da Titta Ferraro il Ven, 31/07/2009 - 09:28
Netta flessione dell'utile netto di Anglo American nei primi 6 mesi del 2009. Il colosso minerario paga il calo dei prezzi delle materie prime rispetto ai livelli record a cui viaggiavano lo scorso anno. Il risultato netto è stato positivo per 2,97 mld di dollari rispetto ai 4,28 mld dell'analogo periodo 2008. L'utile "underlying" si è attestato a 0,91 dollari per azione, battendo le attese del mercato che erano ferme a 0,67 dollari (consensus Bloomberg).
COMMENTA LA NOTIZIA