1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Angeloni, “forme di sostegno pubblico alla banche possono essere usate nel rispetto delle regole”

QUOTAZIONI Banco Bpm
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
In un’intervista rilasciata al Sole 24Ore, Ignazio Angeloni, membro del consiglio di vigilanza della Bce, si è detto pienamente fiducioso sulla questione di un eventuale intervento del governo a favore del sistema bancario italiano.
“Non esiste un problema Paese per l’Italia riguardo alle sofferenze, ma solo difficoltà per alcuni istituti”, ha affermato Angeloni, che torna a ripetere “forme di sostegno pubblico alle banche possono essere usate in circostanze eccezionali, in modo controllato e nel rispetto delle regole attuali”.

 

Positivo il giudizio del membro Bce su Atlante, anche se osserva che la presenza di più investitori internazionali sarebbe un segnale di maggior fiducia. Inoltre ritiene necessaria “Una ricostituzione delle sue risorse perché le dimensioni attuali, osserva Angeloni, non sono sufficienti per affrontare tutti gli eventuali casi in cui si potrebbe rendere necessario un intervento sugli Npl o di sostegno al capitale”. 
Oggi nella prima mezz’ora di contrattazioni a Piazza Affari, scambi positivi sui titoli bancari. Mentre l’indice FTSE Mib flette dello 0,14% a 16.775 punti il paniere che replica l’andamento dei bancari, il FTSE Italia All Share Banks è in rialzo dello 0,9%.

Al momento Monte dei Paschi è il miglior titolo del listino, dando seguito al rally delle due sedute precedenti, con un + 2,3% a 0,34 euro. Denaro anche su UniCredit che scambia in rialzo del2,3% a 2,2 euro dopo che Jean Mustier si è detto pronto a nuove azioni per rafforzare il capitale dell’istituto italiano. Bene anche UBI Banca con un +2% a 2,84 euro e Banco Popolare che vira in territorio positivo a 2,36 euro dopo un momento iniziale di vendite.