1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Angelo Zegna: largo ai figli

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Angelo Zegna è sicuro che la soluzione sia in famiglia. Di fronte alle tante imprese familiari che cadono al passare delle generazioni, dice che la colpa maggiore è dei genitori “che non si fanno carico di dare un messaggio ai figli”. Da poche settimane la Zegna, il secondo gruppo italiano dell’abbigliamento maschile di alta gamma, ha terminato il suo passaggio di testimone, dalla seconda alla terza generazione. Il gruppo, con i suoi 713 milioni di euro di fatturato e 53 milioni di euro di utile netto, è passato dalle mani di Angelo Zegna a quelle del nipote Paolo, mentre la gestione è stata affidata al figlio Gildo, divenuto l’unico amministratore delegato. Sino alla conferma del passaggio, i due cugini avevano condiviso il ruolo di amministratore delegato. Le nuove cariche rappresentano il completamento di un processo interno alle famiglie Zegna che ha avuto come snodo la decisione di fondere le holding attraverso le quali i due gruppi famigliari (da una parte Angelo Zegna e i figli, dall’altra la famiglia di Aldo) controllavano il gruppo, in un’ unica società, la Monterubello.