L'andamento negativo di Wall Street manda in rosso Piazza Affari -2-

Inviato da Redazione il Mer, 27/10/2010 - 17:44
Snam Rete Gas ha ceduto l'1,48% a 3,82 euro accelerando al ribasso dopo la pubblicazione dei conti. Il terzo trimestre si è chiuso con un utile netto di 280 milioni di euro, in aumento di 46 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. L'aumento è attribuibile principalmente al maggior utile operativo (+57 milioni di euro) in parte assorbito dalle maggiori imposte sul reddito (-14 milioni di euro) a seguito dell'incremento dell'utile prima delle imposte. I ricavi della gestione caratteristica nel terzo trimestre si sono attestati a 754 milioni di euro (+5,8%), sotto i 782 milioni del consensus. Eni ha perso l'1,94% a 15,71 euro alla vigilia dei conti del terzo trimestre. Questa mattina Barclays ha tagliato il giudizio sul colosso oil a underweight da overweight, limando il target price a 18,5 da 25,5 euro. Secondo Barclays, gli utili della divisione Gas & Power toccheranno il livello più basso degli ultimi sette anni.

Saipem ha strappato un +0,19% a 31,42 euro. La controllata dell'Eni ha registrato nel terzo trimestre un utile netto di 227 milioni di euro, in crescita del 33,5% rispetto ai 170 milioni di un anno fa L'utile dei primi nove mesi si è attestato a 607 milioni in versione completa ed a 591 milioni in versione adjusted, con un +11,6 ed un +8,6% di crescita rispetto ai 544 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. Stm regina del paniere principale con un balzo del 4,16% a 6,14 euro. Il gruppo dei chip italo francese ha archiviato il terzo trimestre con un utile netto per azione pari a 23 centesimi di dollaro a livello adjusted, oltre le attese degli analistidi 4 centesimi. Al 30 settembre scorso i ricavi si sono attestati a 2,66 miliardi di dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA