Ancora vendite a Wall Street

Inviato da Daniela La Cava il Ven, 06/05/2011 - 07:28
Le notizie in arrivo dal mercato del lavoro ed il calo messo a segno dalle materie prime spingono al ribasso Wall Street. Il Dow Jones ha terminato con un -1,1% a 12.584,17 punti, -0,91% per lo S&P a 1.335,1 e -0,48% del Nasdaq a 2.814,72 punti. In attesa dei dati relativi nuove buste paga e tasso di disoccupazione, indicazioni peggiori delle attese dalle nuove richieste di sussidio, che la scorsa settimana sono inaspettatamente salite a 474 mila unità. Sempre per quanto riguarda il fronte macro sopra le stime i dati preliminari relativi il costo del lavoro e la produttività del primo trimestre, saliti rispettivamente dell'1 e dell'1,6%. Dal fronte societario trimestrale oltre le attese per General Motors (-3,09%), che nel primo trimestre ha messo a segno un utile netto di 3,37 miliardi di dollari. Parità invece per News Corp. i cui profitti sono scesi del 24% a 639 milioni. Tra i retailers +3,74% per Macy's, che ha visto le vendite nei negozi aperti da almeno un anno salire del 10,8% annuo mentre indicazioni deludenti sono giunte dai risultati di Stage Stores (-7,44%), Saks (-2,68%) e J.C. Penney (-4,97%).
COMMENTA LA NOTIZIA