1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Ancora vendite sui titoli bancari, pesa la questione Grecia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Settore bancario sotto pressione. I timori sulla situazione del debito greco non si sono allentati dopo che i 17 ministri finanziari dell’Eurogruppo, riuniti ieri a Lussemburgo in una riunione straordinaria, hanno deciso di rimandare a luglio il via libera all’erogazione della quinta tranche di aiuti e l’implementazione di un nuovo piano. Tutto dipenderà dall’approvazione del piano di austerity greco. Il passaggio in Parlamento è previsto il prossimo 28 giugno, mentre domani ci sarà il voto di fiducia sul nuovo governo di Papandreou (è di venerdì scorso l’arrivo del nuovo ministro delle Finanze Evangelos Venizelos). Ma sono ancora molti i dubbi riguardanti un possibile coinvolgimento delle banche. Nel comunicato dell’Eurogruppo viene accolto il principio del coinvolgimento dei privati mediante un processo di roll-over informale e volontario del debito greco.
Questo scenario di incertezza pesa sui titoli del credito europei, che aprono la settimana all’insegna delle vendite. Lo STOXX Europe 600 Banks é il peggior indice settoriale di questa mattina, con un calo dell’1,64%.