1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Ancora vendite diffuse per gli indici di Wall Street

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Un’altra seduta di cali per Wall Street, che oggi oltre che dalle tensioni in arrivo dall’Europa è stata anche appesantita dall’aggiornamento relativo il mercato del lavoro, con le nuove richieste di sussidio in crescita a 471 mila unità. Hanno contribuito a peggiorare la situazione il -0,1% del superindice (+0,2% le attese) ed i 21,4 punti del Philadelphia Fed Index (21,5 il consenso). Il Dow Jones ha chiuso in calo del 3,6% a 10.068,01 punti, -3,9% per lo S&P a 1.071,59 e -4,11% per il Nasdaq a 2.204,01. L’incertezza che si respira a Wall Street è ben testimoniata dall’indice Vix, il misuratore della volatilità, balzato di quasi 30 punti percentuali a 45,8. Dal fronte societario, -5,57% per Symantec, che ha finalizzato un accordo da 1,28 miliardi di dollari per rilevare gli asset di codici di dati della rivale VeriSign (-1,54%). -1,99% per Novell; secondo indiscrezioni i pretendenti all’acquisizione della casa produttrice di software sarebbero saliti a 20. Per quanto riguarda le trimestrali, crolla Sears Holding (-10,91%), che nel primo trimestre ha registrato un calo dell’eps a 14 centesimi, dai precedenti 21 (ricavi stabili); contiene invece le perdite Staples (-0,74%), che ha registrato utili in crescita del 32%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Segno meno per i listini europei

Chiusura all’insegna della prudenza per le borse europee, alle prese con la debolezza del comparto energetico e con indicazioni macro contrastanti arrivate dalla Germania. Il Ftse100 ha terminato l’ultima seduta della settimana con un calo dello 0,2%…

Strategie di investimento

I gestori preferiscono l’azionario europeo a Wall Street. Il report di Bank of America

Un’altra seduta di cali per Wall Street, che oggi oltre che dalle tensioni in arrivo dall’Europa è stata anche appesantita dall’aggiornamento relativo il mercato del lavoro, con le nuove richieste di sussidio in crescita a 471 mila unità. Hanno contribuito a peggiorare la situazione il -0,1% del superindice (+0,2% le attese) ed i 21,4 punti […]

MERCATI

Wall Street: futures Usa deboli in cerca di direzione

I futures sui principali indici statunitensi sono poco mossi in cerca di direzione, con il dato sulle vendite di case nuove e l’indice Pmi manifatturiero che potrebbero dare qualche spinta. A circa due ore e mezza dall’inizio degli scambi, il contrat…

PIAZZA AFFARI

Prysmian: titolo in testa al Ftse Mib dopo promozione analisti

Il titolo Prysmian si mette in evidenza questa mattina sul listino principale di Piazza Affari. In una seduta intonata al ribasso, l’azione del gruppo dei cavi balza in testa al Ftse Mib con un progresso di oltre 2 punti percentuali (+2,01%) in area …