Ancora una chiusura positiva a Wall Street

Inviato da Marco Berton il Lun, 16/11/2009 - 07:43
Nonostante le indicazioni arrivate dal fronte macroeconomico abbiano deluso le attese, in special modo per quanto riguarda il calo della fiducia dei consumatori misurata dall'Università del Michigan a 66 punti, Wall Street è riescita venerdì scorso a chiudere con il segno più grazie al sostegno arrivato dalle trimestrali societarie. Il Dow Jones ha terminato l'ottava con un +0,72% a 10.270,5 punti, +0,57% per lo S&P500 a 1.093,5 punti e +0,88% del Nasdaq Composite salito a 2.167,9 punti. Risultati migliori delle attese di Walt Disney (+4,78%) e Abercrombie & Fitch (+10,66%). La prima ha registrato un eps depurato di 46 centesimi, contro i 41 pronosticati alla vigilia, mentre la seconda oltre a fare meglio dei pronostici ha alzato le stime di utile per azione dell'esercizio 2009. Outlook in crescita anche per J.C. Penney (+6,19%). Tra i tecnologici, Ubs ha avviato la copertura su Microsoft (+0,92%) e Oracle (+1,36%) con raccomandazione "buy". Denaro anche su Qualcomm (+2,05%) e Juniper Networks (+5,87%), promosse ad "outperform" rispettivamente da Wells Fargo (-1,91%) e Oppenheimer.
COMMENTA LA NOTIZIA