1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ancora profondo rosso alla Borsa di Tokyo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Una chiusura anticipata dei mercati per “manifesta inferiorità”. Non è cosa da tutti i giorni, ma è accaduto alla Borsa di Tokyo, autrice della terza seduta consecutiva in pesante passivo costringendo le Autorità di Borsa a chiudere con venti minuti di anticipo le contrattazioni. In realtà la sospensione è dovuta al timore che il sistema non reggesse l’elevatissimo volume di scambi sul mercato (l sistema può accettare 4,5 milioni di scambi al giorno al massimo), in special modo dopo i ripetuti problemi tecnici avuti nei mesi scorsi. Il presidente del mercato nipponico Taizo Nishimuro ha annunciato che gli orari di contrattazione potrebbero essere ridotti anche nei prossimi giorni se si renderà necessario. Tornando ai temi finanziari, il Nikkei ha concluso la seduta con un calo del 2,94% a 15.341 punti mentre il Topix ha lasciato sul terreno il 3,49% a 1.574 punti. La fuga dal listino è iniziata anche in questa seduta dal comparto tecnologico con gli operatori preoccupati sia dalle indagini in corso sul provider Livedoor, sia delusi dalla trimestrale di Intel e in attesa dei dati di bilancio delle altre big del settore.