Ancora debolezza per le borse europee

Inviato da Luca Fiore il Gio, 12/12/2013 - 18:02
Quotazione: PEUGEOT
Quotazione: METRO
Nuova seduta con il segno meno per i listini europei, indeboliti dall'accordo sul bilancio statunitense che potrebbe spingere la Federal Reserve ad avviare il piano di riduzione degli stimoli monetari. Indicazioni ribassiste sono inoltre arrivate dalla produzione industriale di Eurolandia, scesa a ottobre dell'1,1%, e dal dato settimanale relativo le nuove richieste di sussidio di disoccupazione negli Usa, salito più del previsto a 368 mila richieste.

Intanto il Consiglio direttivo della Bce ha confermato che i tassi di riferimento rimarranno su livelli pari o inferiori a quelli attuali per un prolungato periodo di tempo e Joerg Asmussen, membro del board dell'Eurotower, ha rilevato che i tassi di interesse negativi sui depositi "potrebbero rappresentare uno strumento da utilizzare".

A Londra il Ftse100 ha chiuso con un rosso di poco sotto il punto percentuale (-0,96%) a 6.445,25 punti mentre lo spagnolo Ibex è sceso dello 0,93% a 9.272,1. Perdite più contenute per il Dax (-0,66% a 9.017) e il Cac40 (-0,43% a 4.069,12). A livello di singole performance spicca il -7,61% di Peugeot-Citroen dopo l'annuncio di svalutazioni per 1,1 miliardi di euro e in vista nuove alleanze in oriente. +2,35% invece della tedesca Metro che nonostante conti in rosso ha registrato un Ebit superiore alle attese.
COMMENTA LA NOTIZIA
dnt scrive...
sandalio scrive...