Ancora acquisti a Wall Street

Inviato da Daniela La Cava il Gio, 31/03/2011 - 07:23
Chiusura nei pressi dei massimi di seduta per gli indici a Wall Street nonostante l'incertezza in arrivo dal fronte geopolitico. Il Dow Jones ha terminato in rialzo dello 0,58% a 12.350,61 punti, +0,67% dello S&P500 a 1.328,26 e +0,72% per il Nasdaq a 2.776,79. Indicazioni positive dal mercato del lavoro. Secondo i dati diffusi dall'Automatic Data Processing il settore privato statunitense a marzo ha creato 201 mila posti di lavoro. Nonostante il dato sia (di poco) inferiore rispetto al consenso è stato accolto con favore dal mercato perché conferma la ripresa del mercato del lavoro statunitense, che nelle ultime 4 rilevazioni ha creato in media 211 mila posti di lavoro al mese. All'interno del comparto finanziario (+0,73%) spicca l'andamento dei titoli legati alle carte di credito, che hanno beneficiato del probabile rinvio di una norma destinata a fissare un tetto alle commissioni sulle carte di debito. Il titolo Visa ha così guadagnato il 2,8%, American Express è avanzata dello 0,57% e MasterCard si è portata a casa lo 0,77%. Dal fronte giudizi, Dell (-0,88%) ha risentito del downgrade di Needham a "hold" mentre Amazon (+2,75%) ha capitalizzato la conferma del rating "overweight" da parte di Morgan Stanley (tp alzato da 205 a 225 dollari). Per quanto riguarda l'M&A Salesforce.com (+5,57%) ha raggiunto un accordo per l'acquisizione di Radian6, società fornitrice di piattaforme per i social media, per circa 276 milioni di dollari in contanti e 50 milioni di dollari in azioni. Chiudiamo con il +6,62% di BlackRock, che a partire dal 1° aprire entrerà a far parte dello S&P500.
COMMENTA LA NOTIZIA