1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Ancora acquisti sulle Borse europee, brillano i minerari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le Borse europee hanno messo a segno ancora una seduta positiva, anche se con meno decisione rispetto al rally della vigilia. Dopo una partenza sprint i listini del Vecchio continente hanno ridotto i guadagni a partire da metà giornata, mantenendosi però sopra la parità. La migliore piazza è stata quella francese dove il Cac ha riportato un progresso dell’1,67% a 4449,69 punti. A Francoforte, l’indice Dax è avanzato dello 0,67% raggiungendo quota 6561,41, mentre l’indice inglese Ftse ha guadagnato lo 0,61% attestandosi a 5486,45 punti. A sostenere gli scambi sono stati questa volta i minerari, che dopo i forti ribassi dei giorni scorsi a causa del calo dei prezzi dei metalli, hanno rimbalzato. A far brillare il settore è stato l’annuncio dell’Opa di Xstrata sulla sudafricana Lonmin, attiva nella produzione di platino. Quest’ultima ha però respinto l’offerta da 5 miliardi di sterline (circa 10 miliardi di dollari) avanzata dal colosso anglo-elvetico perchè ritenuta troppo bassa. Bene, ma più incerto, il settore bancario che da una parte è stato sostenuto dai risultati superiori alle attese di Bnp Paribas e dall’altra scoraggiato da Commerzbank, che ha lanciato un warning sui target dell’anno.