Anche Terna contesta la tassa sul tubo

Inviato da Redazione il Mer, 05/10/2005 - 09:53
Quotazione: TERNA
Dopo Snam Rete Gas, anche Terna si ribella all'addizionale erariale sulla proprietà delle grandi reti di trasmissione (la cosiddetta tassa sul tubo), prevista dalla nuova legge finanziaria 2006. Secondo il gruppo che gestisce la Rete elettrica nazionale tale provvedimento è in disaccordo con la normativa vigente fissata dall'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas. Lo si legge in una nota diffusa ieri sera dalla società. Secondo Terna il provvedimento modificherebbe in maniera sostanziale il profilo di rischio delle attività del gruppo.
COMMENTA LA NOTIZIA
cristiangiacomin scrive...
mazzinga08 scrive...
cipensounpo scrive...