1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Anche il Portogallo è salvo: accordo Ue-Bce-Fmi su piano aiuti. Pesa incognita Finlandia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Accordo raggiunto. Il Portogallo è salvo. Lisbona si è accordata con l’Unione Europea, la Banca Centrale Europea e il Fondo Monetario Internazionale su un pacchetto di aiuti da 78 miliardi di euro che sarà spalmato su 3 anni. Il programma non prevede tagli ai salari del settore pubblico e a quelli minimi, la vendita da parte del governo di quote nella Caixa Geral de Depositos; prevede invece un calo del deficit al 5,9% del Pil nel 2011, al 4,2% nel 2012 e sotto il 3% nel 2013. Per l’imprimatur bisognerà attendere il prossimo 17 maggio, ossia la riunione dell’Ecofin. Come una spada di Damocle alla riuscita dell’operazione pesa l’incognita finlandese.