1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Anche la locomotiva tedesca rallenta la corsa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il prodotto interno lordo della Germania sarà rivisto al ribasso dal Governo. Il tasso di crescita 2008 potrebbe scendere fino all’1,7% contro +2% stimato ad ottobre. A dare l’annuncio è stato il sottosegretario all’Economia, Dagmar Woehrl. Le nuove previsioni di crescita saranno comunicate il 23 gennaio.

Commenti dei Lettori
News Correlate
BANCHE CENTRALI

BCE: Liikanen, ritorno dell’inflazione richiederà tempo

La politica monetaria della Banca Centrale Europea deve continuare ad essere espansiva per permettere il ritorno dell’inflazione in quota 2%. Lo ha dichiarato il n.1 della Banca Centrale finlandese e …

BANCHE CENTRALI

Germania: BundesBank, economia ha perso parte dello slancio

La crescita dell’economia si conferma robusta anche se negli ultimi mesi ha perso parte dello slancio. È quanto riporta il documento mensile elaborato dalla BundesBank, la Banca centrale tedesca. I …

I DATI MACRO PIU' IMPORTANTI DI OGGI

Market mover: l’agenda macro della giornata

Anche oggi l’agenda macro è povera di appuntamenti. Tra le indicazioni è prevista la sola pubblicazione dell’indice americano sulla manifattura elaborato dalla Fed di Richmond. Si segnala però anche l’inizio …

I DATI MACRO PIU' IMPORTANTI DI OGGI

Market mover: l’agenda macro della giornata

Agenda macro povera di indicazioni. Oggi è prevista la sola pubblicazione dell’indice sul National Activity elaborato dalla Fed di Chicago. Nel dettaglio: 14:30 basso USA Indice Chicago Fed National Activity …