1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Anche Fitch Ratings taglia le stime di crescita della Cina

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo Goldman Sachs, HSBC, Bank of America-Merrill Lynch e Crédit Agricole è ora la volta di Fitch Ratings. La società ha abbassato le stime di crescita dell’economia cinese per il 2013 al +7,5% rispetto al +8% stimato a marzo. La decisione segue le proiezioni date dal governo cinese per l’intero anno. Per il 2014 il Pil cinese dovrebbe salire del 7,5% mentre nel 2015 la crescita è attesa al +7%.