Anche la Banca Centrale russa interviene nella crisi mutui subprime

Inviato da Redazione il Gio, 23/08/2007 - 15:06
Lo spettro della crisi di liquidità legato ai mutui subprime Usa impensierisce anche gli investitori russi. Attraverso un'operazione di pronti contro termine la Banca centrale russa ha immesso questa mattina sul mercato liquidità per 53,01 miliardi di rubli. L'operazione ha un orizzonte temporale di 1 giorno e un rendimento medio del 6,11%.
COMMENTA LA NOTIZIA