Anas prepara la chiusura dei cantieri, oggi nuovo incontro con Autostrade

Inviato da Daniela La Cava il Ven, 23/06/2006 - 08:56
Momento difficile per Anas. L'ente pubblico, guidato da Vincenzo Pozzi, si prepara a chiudere dei cantieri. Secondo quanto deliberato ieri dal consiglio d'amministrazione la chiusura, per mancanza di fondi, avverrà già a partire dal mese di luglio. Intanto, sul fronte fusione con Abertis la società ha preparato il quarto incontro con Autostrade che si svolgerà oggi. Fondamentali i pareri del Consiglio di Stato e del ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro, secondo cui l'operazione necessita dell'autorizzazione di Anas e dell'approvazione ministeriale. Il testo di 27 pagine precisa che: "Autostrade per l'Italia, con la convezione del 24 novembre 2003, si è impegnata a sottoporre a autorizzazione da parte dell'Anas tutti gli atti che, comunque, venivano a incidere sulla sua autonomia giuridica, ivi compresi quelli relativi alla holding controllante. Tra questi atti rientrano anche quelli di trasformazione societaria". All'ordine del giorno del cda di ieri anche l'approvazione del bilancio 2005, in rosso per 496 milioni di euro e le dimissioni del direttore generale Claudio Artusi.

COMMENTA LA NOTIZIA