1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Anas: Pozzi, “necessario un miliardo per arrivare a fine anno”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ancora un mese di tempo e circa un miliardo di euro. Queste le condizioni poste dal cda dell’Anas per evitare la chiusura dei cantieri. “Se per fine luglio non ci saranno fatti nuovi entro una quindicina di giorni da quel momento si bloccherà tutto” afferma il presidente Pozzi in una intervista al Messaggero. In caso di stop i problemi sarebbero moltissimi, a partire da quelli legali con le imprese che eseguono i lavori. Le ragioni per cui si è giunti a questo ultimatum sono, secondo il numero uno dell’Anas, gli ingenti tagli operati dalla Finanziaria 2006, che ha fissato il tetto di spesa massimo per l’Anas a 1,9 miliardi di euro, contro una richiesta della società di 3,6 miliardi. “Con una contrazione delle spese – continua Pozzi – possiamo ridurre il nostro fabbisogno a 3 miliardi di euro. Quindi con un miliardo ce la possiamo fare ad arrivare a fine anno. Il governo non condivide? Trarrò le conseguenze”.