1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Anas: Pozzi, “Di Pietro mi caccia? Ha respinto tre volte le mie dimissioni”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Per tre volte Pozzi ha offerto le sue dimissioni al ministro delle infrastrutture Antonio Di Pietro e per tre volte questo le ha rifiutate. Ieri l’ex pm ha denunciato in Parlamento un buco da 5 miliardi e ipotesi di reati quali peculato e falso in bilancio. Ora il presidente e amministratore unico dell’Anas di dimissioni non ne vuole sentir parlare: “non ora, non prima di aver chiarito le cose come stanno”. Secondo quanto afferma Pozzi in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, “non c’è nessun buco, ci sono soldi che il ministero dell’Economia aveva stanziato e avrebbe dovuto darci, ma che ha erogato solo per metà”. Il timoniere dell’Anas smentisce dunque di aver speso più del dovuto, “i miliardi di cui parla Di Pietro sono quelli delle opere programmate, noi ci siamo attenuti alla copertura finanziaria che ci era stata data”. Pozzi non sa dunque spiegarsi come mai Di Pietro parli di buco e sostiene che questo abbia ricevuto informazioni sbagliate. “Abbiamo debiti verso le banche molto modesti e nessun disavanzo, i nostri crediti sono tutti registrati”. Alla domanda su cosa pensa di fare ora Pozzi risponde: “sono avvilito, ma voglio uscire con la dignità che mi spetta. L’Anas che lascerò è un’azienda migliore”.