1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Analisti: crescita Us sotto il 3,5% nel 2005

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Non sono rosee le previsioni sull’economia americana nel 2005 espresse dagli analisti di un ufficio studi contattato da Spystocks, che ritengono che la crescita del Pil Usa subirà un rallentamento di un punto percentuale rispetto al 2004. “Per il 2005 la crescita negli Usa si dovrebbe posizionare sotto il 3,5% generalmente stimato – hanno chiarito gli analisti – in conseguenza del termine del supporto offerto dalla politica fiscale per l’esaurirsi degli incentivi all’investimento delle aziende e dei rimborsi fiscali. Le nuove manovre promesse dell’amministrazione Bush inoltre saranno con tutta probabilità bloccate dall’elevato livello del deficit di bilancio”. Altri elementi individuati a favore di una frenata provengono dal fronte dei consumi dove si fa notare come le catene dei retailer e le case automobilistiche che hanno tentato di ridurre gli incentivi all’acquisto abbiano registrato una forte contrazione delle vendite. Oltre a ciò gli analisti fanno notare la mancata ricostituzione delle scorte in linea con l’andamento delle vendite da parte dei produttori, denotando una certa sfiducia in una ripresa duratura della domanda. Stante tale situazione e il nuovo probabile focus della Federal Reserve sulla crescita, gli analisti ritengono che la Fed difficilmente alzerà i tassi d’interesse sopra il 3-3,25% entro fine 2005, continuando i rialzi ma lasciando spazio anche ad alcune pause.