Analisi integrata per la gestione del portafoglio - Nafop

Inviato da Redazione il Ven, 25/06/2010 - 12:41
Gestire il portafoglio attraverso l'analisi integrata, coniugando le variabili macroeconomiche, fondamentali tecniche e dei volumi. E' questo il metodo consigliato da Giovanni Cuniberti, associato Nafop. Il primo passo consiste in un'approfondita analisi macroeconomica, analizzando variabili significative che permettano di identificare i punti di svolta del mercato. Una volta individuate le caratteristiche del contesto occorre andare alla ricerca di quelle società che dal punto di vista fondamentale possano garantire solidità e prospettive di crescita. Il tutto si integra con un'attenta analisi grafica e con l'innovativa analisi dei volumi, che permette di capire quali siano le scelte delle "mani forti" che comandano i listini. "Lo studio dei volumi delle 600 azioni dello Stoxx600 - prosegue Cuniberti - permette di analizzare le rotazioni settoriali fornendo indicazioni fondamentali per lo stock picking e il market timing". La gestione di portafoglio che deriva dall'analisi integrata è frutto di scelte ponderate ed analisi mirate, derivanti da studi approfonditi non solo in ambito azionario ma anche obbligazionario. Se si volge lo sguardo allo scenario attuale, l'esperto di Nafop ritiene che non ci siano segnali di inversione delle dinamiche di crescita in atto da più di un anno, con dati macro in costante miglioramento. Questo non significa che non vi saranno ritracciamenti, ma al momento ogni storno può essere una valida occasione d'acquisto.
COMMENTA LA NOTIZIA