1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Analisi Eurostoxx50

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Pressione dei venditore sulle quotazioni dell’Eurostoxx50. L’indice delle maggiori società europee si trova pericolosamente a ridosso della trend line rialzista disegnata dai minimi crescenti di maggio e giugno. Nel caso i prezzi dovessero non tenere il supporto e scivolare sotto quota 2.535 punti (ora siamo a 2.555 punti), si aprirebbero ulteriori spazi ribassisti con primo target i 2.388 punti segnati il 6 maggio. Ad avvalorare la possibilità di nuove gambe ribassiste vi è peraltro la configurazione di un doppio massimo disegnato tra il settembre 2009 e lo scorso mese. In tal caso, considerando il massimo di 3.027 punti e il bottom di 2.563 punti, la figura avrebbe una notevole proiezione: 2.099 punti. Tuttavia nell’immediato è più credibile, in caso di rottura di 2.388 punti, che il mercato si stabilizzi per qualche tempo in area 2.250, supporto creato dal minimo di luglio 2009.

Commenti dei Lettori
News Correlate
CALCIO

Juventus: acquisizione definitiva del calciatore Juan Cuadrado

La Juventus, che ieri si è laureata Campione d’Italia per il sesto anno consecutivo, ha emesso una nota per annunciare che “a seguito del verificarsi delle prestabilite condizioni contrattuali”, è scattato l’obbligo di acquisto a titolo definitivo da…

COMMODITY

Oro: tensioni politiche spingono i prezzi ai massimi da fine aprile

Rialzo di mezzo punto percentuale per il future con consegna giugno sull’oro, in aumento a 1.259,9 dollari l’oncia. I prezzi, sui massimi da tre settimane, capitalizzano la crescita della volatilità sulle piazze finanziarie e le tensioni in arrivo da…

COLLOCAMENTO AZIONI

Emak: Yama avvia un collocamento sul 10% del capitale

Yama Spa, azionista di maggioranza di Emak con il 75,185% del capitale, ha avviato la cessione di massime 16,4 milioni di azioni, corrispondenti a circa il 10% del totale. Il collocamento verrà realizzato attraverso una procedura di accelerated book …

MERCATI

Mercati europei contrastati. Tonfo per la belga UCB

Avvio di settimana contrastato per le borse europee: a Londra il Ftse100 ha terminato a 7.496,34 punti, +0,34%, il Dax si è fermato a 12.619,46, -0,15%, e il Cac40 a 5.322,88, -0,03%.

Acquisti sull’euro, che ha aggiornato i massimi da novembre a …